Ogni anno si rinnova l’usanza del presepe all’interno della chiesa parrocchiale, negli ultimi anni un gruppo di ragazzi si incontra agli inizi di dicembre per realizzare il presepe nella chiesa, è un modo per ritrovarsi e passare una giornata in allegria, tra battute risate e tanto impegno. Ognuno dice la sua con le proprie idee, che si uniscono tra di loro e insieme all’insegnamento di chi lo realizzava in passato si cerca di creare un qualche cosa di unico. Di volta in volta si aggiungono nuovi elementi, luci, personaggi, manufatti. Un insieme di colori e di movimento che ravvivano le cerimonie religiose, incuriosendo chi si sofferma a guardarlo per i materiali utilizzati (pasta,castagne,noci,mandorle…) per gli effetti di movimento che ci sono (mulini a vento, mulini ad acqua, ruscelli).

Composto da ben 53 statue, 700 luci, tre ruscelli quando ci si sofferma a guardarlo sembra come se si entrasse a farne parte.